AAS Steroidi anabolizzanti – Caratteristiche ed effetti collaterali

Ago / 2020

La pratica al di fuori del contesto clinico costituisce DOPING. Vietato e punito a norma di legge.

Introduzione

Gli steroidi sono dei composti sintetizzati in laboratorio principalmente per scopi clinici. Essi sono derivati principalmente dall’ormone maschile per eccellenza ovvero il testosterone, dal DHT e da altri suoi derivati appartenente alla stessa famiglia.

Gli steroidi chiave di volta nella prestazione

Gli steroidi ricoprono dei ruoli molto importanti per il nostro corpo, alcuni di essi vengono sintetizzati dal nostro organismo partendo dal Colesterolo svolgendo dei punti chiave nella sintesi di altri steroidi coinvolti in una varietà di processi biochimici e fisiologici. La grande importanza degli effetti degli steroidi correlata al loro utilizzo in ambito medico e veterinario, non è apprezzata solo in quegli ambiti ma anche nel contesto sportivo, tradizionalmente utilizzate illecitamente al fine di migliorare le proprie prestazioni. L’efficacia di tali sostanze è risaputa e comprovata dalle evidenze scientifiche e dai più grandi esponenti nel campo del bodybuilding già a partire negli anni 60. Una evidente particolarità degli steroidi è quella che l’effetto anabolico non è mai separato da quello androgeno, pertanto la denominazione esatta diventa “ Steroidi Androgeno Anabolizzanti.”

Effetti indesiderati sull’organismo

Gli steroidi oltre ai molteplici effetti ergogenici, presentano una serie di effetti collaterali sull’organismo non trascurabili. Gli effetti negativi possono essere rilevanti soprattutto con l’abuso e l’utilizzo di tali sostanze prolungate nel corso del tempo. Gli effetti riscontrabili coinvolgono tutto l’elenco qui in seguito descritti;

Sistema cardiocircolatorio

Sul sistema cardiocircolatorio dosi sovrafisiologiche e continuo di steroidi possono far insorgere tutta una serie di complicanze significative tra cui l’alterazione deleteria sui valori HDL e LDL, maggiore coagulazione del sangue e l’ innalzamento della pressione arteriosa. Inoltre recenti Studi dimostrano ulteriori alterazioni e danni a favore del cuore, in particolare nel ventricolo sinistro (LV) e un significativo aumento del volume delle placche coronariche.

Apparato Riproduttivo

Con l’ausilio degli steroidi possono insorgere complicanze sull’apparato riproduttivo sia maschile che femminile. In particolare in quello maschile gli effetti negativi riscontrabili sono una severa carenza della quantità di spermatozoi, infertilità, atrofia testicolare, ipertrofia prostatica e severa diminuzione di testosterone testicolare. Per quanto riguarda l’apparato riproduttivo femminile, si riscontano aumento del volume del clitoride, atrofia del seno, cambiamento del tono di voce e l’ alterazione del ciclo mestruale.

Sistema Endocrino

L’uso degli steroidi altera il naturale processo ormonale compromettendo il sistema di stimolazione dell’asse HPTA. Questo fenomeno si riscontra sia durante l’utilizzo e si prolunga anche al termine dell’uso degli steroidi.

Sistema Epatico

Alcuni steroidi anabolizzanti, generalmente quelli ad uso orale, possiedono un effetto tossico per il fegato, per via di una modifica alla loro struttura molecolare, che gli consente all’ormone di sopravvivere al metabolismo epatico di primo passaggio quando ingerito nella forma ad uso orale.

Apparato Neuropsichico

Un altro aspetto da non sottovalutare sono le conseguenze che hanno gli steroidi sul profilo psicologico. Il danno che ne deriva è indotto dall’abuso, dalla durata dell’utilizzo e possono manifestarsi più facilmente nei soggetti più sensibili o in quelli tendenzialmente più forti e aggressivi caratterialmente. Tendenzialmente i primi effetti riscontrati dai soggetti sono quelli di avvertire uno stato di benessere mentale e fisico, allegria e tanta grinta nelle sedute di allenamento, per poi convertirsi in disturbi emotivi e comportamentali come; euforia, aggressività, irritabilità, tensione nervosa, cambiamento della libido, mania e psicosi. Tutti questi disturbi possono manifestarsi gradualmente o nell’immediato durante l’utilizzo degli steroidi. Al termine gli effetti riscontrati sono riconducibili a comportamenti asociali, apatici e stati di depressione cronica.

Altri effetti indesiderati dell’uso eccessivo di steroidi anabolizzanti, sono correlate all’elevata proprietà androgena. Questo comporterà all’interno dell’organismo la conversione di essi in estrogeni, sollecitando la comparsa di ginecomastia.
Il potere androgeno non si limita solo a questo, ma è anche deleterio nei confronti dell’epidermide con la comparsa di acne e sul cuoio capelluto, inducendo l’alopecia nelle persone predisposte.

Conclusione

A prescindere dai motivi che legano una persona ad utilizzare gli steroidi finalizzati all’aumento della prestazioni, l’ausilio di tali sostanze comporterà delle serie conseguenze negative di notevole importanza che in alcuni casi possono essere irreversibili. Parlare di doping rimarrà sempre un argomento Tabù che aprirà sempre e comunque due frontiere opposte di giudizio relativo. Pertanto la pratica rientrerà sempre in una scelta individuale, sia con il sostegno di un preparatore ( capace tramite sua esperienza di elaborare e curare al meglio la preparazione cercando in questo modo di raggirare gli effetti negativi a favore degli effetti ricercati ) o tramite il proprio bagaglio culturale, non escluderà il comportamento illecito e danni di entità medie o gravi sul proprio organismo.

Il presente articolo ha lo scopo di intrattenere e informare, il tutto ai fini di un arricchimento del proprio bagaglio culturale. Pertanto elencato l’unico fine, qualsiasi tipo di azione diretta dal lettore su di sé o su terzi e ogni eventuale conseguenza, l’autore è completamente esente da ogni tipo di responsabilità.

Sasha Cim

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo

Sasha Cim | Personal Trainer Online

× Messaggio Whatsapp